Danzatori

SOFIA IODICE

Sofia Iodice inizia a studiare danza classica a 9 anni presso la scuola Harmony, a Firenze.

Sofia1Nel 2004 viene ammessa con borsa di studio alla Scuola del Balletto di Toscana – formazione professionale – diretta da Cristina Bozzolini, dove studia danza classica, modern, contemporaneo e tecnica Graham con i seguenti maestri: Eugenio Scigliano, Farida Faggi, Alessandro Bigonzetti, Lucia Geppi, Silvia Chirico, Giusi Santagati, Sabrina Vitangeli, Giulia Molinari, Arianna Benedetti, Eugenio Buratti, Angela Placanica e Deanna Losi.

Negli anni successivi, in complemento alla sua formazione al Balletto di Toscana, partecipa a varie edizioni dello stage estivo Danz&state, studiando con grandi maestri, tra i quali: Frederic Olivieri, Paola Vismara, Fabrizio Monteverde e Nadine Bomber.

Nel 2013, dopo aver conseguito il diploma e concluso la formazione presso la Scuola del Balletto di Toscana, vince una borsa di studio per il corso “KAOS Professione Danza” presso l’Associazione culturale KAOS Balletto di Firenze, diretto da Katiuscia Bozza e Roberto Sartori. Qui si perfeziona studiando danza classica, contemporaneo e hip-hop con altri grandi maestri: Katiuscia Bozza, Roberto Sartori, Silvia Cuomo, Christophe Ferrari, Gisela Carmona Galvez, Gabriella Secchi, Eugenio Buratti, Arianna Benedetti, Christian Fara.

In Marzo 2014, durante la 9° edizione di Danza in Fiera, vince il primo posto a pari merito nel concorso Expression con la coreografia di gruppo presentata dal corso KAOS Professione Danza.

Dal 2014 collabora con Federica de Francesco formando il gruppo KANNON Performing Dance e ballando nella produzione “Sotto una cupola di stelle – omaggio a Margherita Hack”.

MIRTA BOSCHETTI

Mirta Boschetti inizia la sua formazione classica presso l’A.C.S.D. Danzainsieme, diretta dai genitori Filippo Boschetti e Paola Rizzi.

Nel 2006 supera l’audizione d’ingresso ed entra nellaMirta prestigiosa scuola francese École Supérieure de Danse de Cannes Rosella Hightower, diretta da Monique Loudières – e successivamente da Paola Cantalupo – dove studia molteplici discipline artistiche con grandi maestri: Béatrice Belando, James Urbain, Brigitte Hermetz, Stéphane Fléchet, Monet Robier, Stéphanie White, Hacène Bahiri, Christophe Duveau-Villéger, Barbara Elia, Gilles Caiulo, Cathy Masson, Frigyes Funtek e Fanny Lebecq.

Nel 2011 entra a far parte del Ballet Junior de Genève, diretto da Sean Wood e Patrice Delay dove ha la possibilità di imparare e ballare il repertorio di coreografi di fama internazionale: Thierry Malandain “Boléro” “Mozart à 2”, Patrick Delcroix “Clash”, Stijn Celis “Black Cold Burns” “Aspects of Love” , Ken Ossola “Kiokou”, Alexander Ekman “Pulsework”, Gilles Jobin “Double Deux”, Gustavo Ramirez Sansano “Flabbergast”, Barak Marshall “Monger”.

Inoltre, danza nelle creazioni di Idan Sharabi “Song Etum”, Guilherme Botelho “Documento”, Cindy Van Acker “Magnitude”.

Successivamente, integra la Compagnia Antonio Minini e balla nelle produzioni “Le quattro stagioni di Vivaldi, “La sagra della primavera”, “Anna Bolena”, “Medeo”, “In the forest” e partecipa alle performances “Corpo Pensante” e “Il coraggio di stare” di Tommaso Serratore.

Nel 2014 si esibisce come danzatrice freelance e partecipa come comparsa ne “La Traviata” della Compagnia Artemis Danza di Monica Casadei in occasione del Festival Internazionale di Mezza Estate di Tagliacozzo. In seguito entra a far parte della compagnia Lost Movement di Nicolò Abbattista con la quale si esibisce in “Rossophilia”. Parallelamente, collabora con Federica De Francesco e Sofia Iodice formando il gruppo KANNON Perfoming Dance e portando in scena “Sotto una cupola di stelle – omaggio a Margherita Hack”.

FEDERICA DE FRANCESCO

Federica De Francesco inizia a studiare danza classica presso la Scuola ROMA DANZA 80, dove consegue il diploma sotto l’insegnamento di P. Setale, E. Setale e L. Gaffi del Teatro dell’Opera di Roma.

FEDE bianco neroNegli anni successivi continua lo studio della danza classica presso la Scuola di Renato Greco con insegnanti dell’Accademia Nazionale di Danza. Alla formazione classica si aggiunge poi lo studio del modern-jazz & lyrical presso lo IALS di Roma con gli insegnanti R. Salaorni, M. Mosconi e F. Laurentaci, con il quale si specializza nella tecnica jazz.

Nel 2005 frequenta il corso “JAZZ DANCE” indetto dalla regione Lazio, studiando le seguenti materie pratiche e teoriche: modern-jazz & lyrical, contemporaneo, tip-tap, educazione musicale, anatomia e storia della danza.

Nel corso dello stesso anno lavora a Roma come danzatrice contemporanea nello spettacolo “Quattro donne” di J. Raschel, mentre l’anno successivo si esibisce presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma in una coreografia di F. Laurentaci.

Nel 2007 vince una borsa di studio e si trasferisce a Firenze dove studia danza classica e contemporanea con i maestri K. Bozza, E. Scigliano, E. Buratti e R. Sartori presso l’Associazione KAOS Balletto di Firenze. Successivamente prosegue gli studi di danza classica con altri maestri, approfondisce lo studio della danza contemporanea con E. Buratti e inizia a studiare tango argentino, dapprima con il ballerino D. Bridge e poi con il maestro G. Zoccola.

Negli anni successivi lavora come danzatrice contemporanea con la compagnia Algeciras nello spettacolo “Canta Historias” e con la compagnia di A. Canestro prendendo parte allo spettacolo “Artemisia Tamara Frida”.

Nel 2014 forma la compagnia KANNON Performing Dance portando in scena lo spettacolo “Sotto una cupola di stelle – omaggio a Margherita Hack”.